Direttore: Aldo Varano    

RC. Presentato il Cartellone degli spettacoli del Festival "Miti Contemporanei 2014"

RC. Presentato il Cartellone degli spettacoli del Festival "Miti Contemporanei 2014"
ReP
 

Tutto pronto per il Festival teatrale itinerante “Miti Contemporanei”, organizzato e promosso dalla Compagnia “Scena Nuda” di concerto con l’Amministrazione Provinciale, giunto alla sua terza edizione. Si partirà domani giovedì 24 luglio, alle 21.15 al Parco Archeologico dei Taureani a Palmi. Nel corso della Conferenza Stampa, Teresa Timpano, direttore artistico della kermesse, unitamente a Roberta Smeriglio, responsabile dell’organizzazione, hanno svelato i dettagli del Festival, che già sta riscuotendo una grande curiosità attorno ad un progetto artistico di primo piano. Palmi, Portigliola, Bova e Reggio ospiteranno artisti di caratura nazionale ed internazionale come Anning Raimondi, Sergio Sorrentino, Michela Barasciutti, Sara Paolini, Carmen Panarello, Anna e Marianna Passanisi e, il premio Oscar con “La Grande Bellezza”, Galatea Ranzi, che chiuderà il Festival “Miti Contemporanei 2014”. Tante e di livello anche le produzioni di Scena Nuda che creeranno quella ricercata commistione tra ospitalità e opere prime; « in questa edizione – afferma Teresa Timpano – scegliamo “il volo” come dinamica attorno alla quale cucire le relazioni tra le nuove drammaturgie, per ricalcare il desiderio dell’uomo del miraggio da inseguire, del senso dell’incompiuto; uno slancio poetico che riecheggia nel presente ».
È già in corso il Laboratorio di Drammaturgia con Paolo Bignamini; per il Teatro Ragazzi, alle 18.00, appuntamento con “Parole e Sassi” con Renata Falcone il 24 (Palmi) e 27 luglio (Trabocchetto a Reggio Calabria), mentre con “Ali” il 26 luglio al Castello di Bova sempre alle ore 18.00.
Il Festival, invece, partirà domani 24 luglio, dalle ore 21.15 al Parco Archeologico dei Taureani a Palmi con il prologo di “Il Nunzio - Da Edipo Re” con Enzo de Liguoro e poi con lo spettacolo “La voce di Giocasta” in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano e il Teatro Franco Parenti (MI). Venerdì 25 luglio, tappa a Portigliola, al Teatro Greco Romano, con il monologo di apertura di Luca Fiorino su “Icaro”, un’idea di Manachuma Teatro. Lo spettacolo delle 21.30, prevede “Vestita di Terra e di Mare”, una produzione Compagnia Tocnadanza Venezia. Il finesettimana si apre (26 luglio) con la Bovesìa e lo spettacolo al Piazzale S. Caterina di “Mari Immemori” una co-produzione con Stratogemma e Scena Nuda. Gran finale al Teatro Zanotti Bianco di Reggio Calabria: ad aprire la serata sarà l’omaggio all’archeologo Umberto Zanotti Bianco, con un monologo di Filippo Gessi con Teresa Timpano, dal titolo “Pasifae”. Concluderà il Festival, “Fedra – Diritto all’Amore” con Galatea Ranzi, premio Oscar con “La Grande Bellezza”.