Direttore: Aldo Varano    

KR. Il ringraziamento della comunità crotonese alla società bocciofila “Mare Nostrum “che ha conquistato la serie “A”

KR. Il ringraziamento della comunità crotonese alla società bocciofila “Mare Nostrum “che ha conquistato la serie “A”
ReP
 

Unici. E non solo perché hanno regalato la “Serie A” alla città di Crotone in uno sport amato e popolare come le bocce ma anche per le modalità con le quali sono giunti a questo traguardo storico.
Sono gli atleti della “Mare Nostrum” che in soli cinque anni, quanti ne conta la società, sono riusciti in una autentica impresa: approdare nella massima serie.
Come ormai tradizione consolidata per gli sportivi crotonesi che si affermano in campo nazionale il Comune di Crotone ha voluto ringraziare nella Sala Consiliare gli atleti a nome della comunità cittadina.
A ricevere il presidente e giocatore Franco Scicchitano, il tecnico Osvaldo Sestito, il dirigente Giuseppe Pulli e gli atleti Giuseppe Schicchitano, Francesco Campini, Salvatore Zaffino, Salvatore De Giovanni e Marco Piperis a nome del sindaco Vallone l'assessore allo sport Claudio Molè che si è detto orgoglioso ed emozionato non solo come amministratore ma anche come dirigente di una società bocciofila.
“Questo che avete raggiunto è un traguardo storico non solo per il circuito bocciofilo ma per tutto il mondo dello sport crotonese” ha detto l'assessore Molè che ha consegnato al presidente una pergamena con la quale il sindaco Vallone ha espresso i ringraziamenti di tutta la comunità crotonese.
“Una volta raggiunta, alla serie A teniamo tutti. A questa squadra dobbiamo essere vicini. Il nostro impegno non mancherà e sarebbe importante che anche il mondo imprenditoriale crotonese si avvicinasse e sostenesse la Mare Nostrum in questa avventura che non è solo di una società ma di una città intera” ha aggiunto l'assessore Molè
Gli atleti hanno raccontato l'emozione del campionato e degli spareggi per accedere in serie “A” che alla vigilia del torneo sembrava un traguardo impossibile e che si è fatto concretezza grazie al filotto di vittorie ed al livello degli atleti che hanno saputo competere con squadre e sportivi di prestigio nazionale.
Uno sport completo le bocce, tra i più praticati in Italia, e che è praticato da tantissimi giovani.
Come giovane è Giuseppe Schicchitano, punta di diamante delle squadra, che è stato inserito nei migliori trentadue atleti di tutta Italia.