Direttore: Aldo Varano    

CS. Convenzione tra CNA Cosenza e Efferre Communication

CS. Convenzione tra CNA Cosenza e Efferre Communication
ReP
 

Un importante passo avanti per l’innovazione delle piccole e medie imprese calabresi attraverso una migliore comunicazione sul web e sui social media. E’ stata firmata nella giornata di ieri una convenzione tra la Efferre Communication, agenzia di comunicazione che si occupa di web, social media e consulenza aziendale e tra le più importanti realtà innovative del territorio calabrese, e la CNA Cosenza, la confederazione che raccoglie artigiani e piccole realtà imprenditoriali della provincia di Cosenza.
L’accordo prevede una collaborazione tra le parti per il miglioramento della comunicazione aziendale, del posizionamento sul web e sui social media delle piccole realtà calabresi, che da sole incontrerebbero difficoltà ad affrontare le sfide del mercato globale, allargandosi così a nuovi mercati. La convenzione prevede inoltre la possibilità di formare il personale presente in azienda con apposite sessione informative sulle possibilità commerciali del web e sulle opportunità dei social network come mezzi per allargare la platea commerciale e cercare nuovi mercati.
“Siamo convinti – spiega la Efferre Communication – che migliorando la comunicazione delle piccole imprese calabresi si possa aiutarle a incrementale le loro possibilità di successo nel mercato globale. Le eccellenze del tessuto imprenditoriale e artigiano cosentino sono tantissime e apprezzate in tutto il mondo: una migliore comunicazione e una presenza efficace sul web può aprire loro nuovi mercati e nuove possibilità, e noi siamo orgogliosi di poterli aiutare a crescere e di contribuire al miglioramento del tessuto produttivo calabrese attraverso l’innovazione di queste realtà”.
Soddisfatto anche Francesco Rosa, il Presidente della CNA Cosenza: “Spesso le imprese calabresi, pur creando dei prodotti di alta qualità, hanno difficoltà nel comunicare al mercato quello che fanno e che producono. Abbiamo deciso quindi di garantire ai nostri associati una possibilità in più, permettendo loro di colmare gli eventuali deficit in comunicazione e web grazie al servizio offerto da questa nuova convenzione”.