Direttore: Aldo Varano    

TOP lavoro nero: Puglia, Campania, Calabria, Lombardia, Toscana

TOP lavoro nero: Puglia, Campania, Calabria, Lombardia, Toscana

Il direttore generale per l'attività ispettiva del Ministero, Danilo Papa, ha spiegato che "le aziende in cui vengono rilevate violazioni solo formali non vengono inserite nel computo di quelle irregolari. Questo avviene solo quando si accerta una violazione sostanziale". La maggior parte dei 73.508 lavoratori irregolari individuati dal solo Ministero sono concentrati nel terziario (49.941), seguito dall'industria (10.234), dall'edilizia (9.613) e dall'agricoltura (3.720). L'anno scorso sono state comminate 41.030 maxi-sanzioni per il lavoro nero (-8,11% rispetto al 2013) concentrate soprattutto in Puglia (5.225), Campania (4.600), Calabria (4.236), Lombardia (4.207) e Toscana (4.112).