Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Sopralluogo del presidente Enzo Bruno a Palermiti

CATANZARO. Sopralluogo del presidente Enzo Bruno a Palermiti
 Prosegue l’impegno dell’amministrazione provinciale di Catanzaro, guidata dal presidente Enzo Bruno, nel monitoraggio del sistema viario del territorio con l’intento prioritario di tenere sotto controllo la situazione della rete infrastrutturale all’insegna della sicurezza. Non solo viabilità, però, nella serie dei sopralluoghi che il presidente Bruno effettua periodicamente sul territorio: la parola d’ordine è “ascolto”, dare voce ai sindaci raccogliendone necessità e istanze con l’intento di dare risposte e mantenere elevata la qualità dei servizi. L’ultima tappa in ordine di tempo è quella nel Comune di Palermiti, alla presenza del sindaco Roberto Giorla, del dirigente provinciale del settore Viabilità e Infrastrutture, ingegner Floriano Siniscalco, e dei tecnici dell’Ente comunale. All’ordine del giorno istanze e criticità del comprensorio di Palermiti, che nei mesi scorsi è stato attenzionato dall’amministrazione provinciale, come nel caso dell’intervento realizzato lungo la strada provinciale 171/1 dove una frana causata dal maltempo aveva occupato la carreggiata. Lo smottamento aveva creato problemi alla circolazione viaria, ma la Provincia ha proceduto in tempi record alla sistemazione e alla messa in sicurezza del costone sovrastante. “La nostra attenzione alle esigenze del territorio soprattutto in materia di prevenzione in settori strategici come la sicurezza della viabilità e la prevenzione delle conseguenze del dissesto idrogeologico -  ha detto il presidente Bruno – resta una priorità. La nuova Provincia come ente di governo di area vasta saprà garantire l’equilibrio territoriale, contribuendo ad uno sviluppo strategico, economico e sociale del territorio attraverso la realizzazione di importanti politiche di promozione e coordinamento – ha detto il presidente della Provincia di Catanzaro -. Noi stiamo mettendo in campo tutte le misure possibili a rimettere in moto gli 80 comuni della Provincia di Catanzaro. Dobbiamo lavorare tutti insieme, all’insegna dell’unità altrimenti difficilmente ce la faremo. Gli amministratori e i sindaci hanno un ruolo determinante nel disegno della nuova Provincia”.