Direttore: Aldo Varano    

CARIDI (FI): “Alitalia ha nuovamente cancellato il volo Reggio - Milano”

CARIDI (FI): “Alitalia ha nuovamente cancellato il volo Reggio - Milano”

 

 

Il senatore calabrese: “Altro schiaffo alla città nell’indifferenza della maggioranza di governo” Probabilmente alcuni uomini del centrosinistra hanno cercato di occultare la notizia, ma l’amara realtà è che Alitalia ha nuovamente cancellato i voli da Reggio a Milano dall’8 gennaio al 31 marzo”. Così, in una nota, il senatore di Forza Italia Antonio Caridi. “E’ una telenovela stucchevole – afferma Caridi – che oramai si ripete da troppo tempo. In questo caso, per l’ennesimo ‘annuncio truffa’ del centrosinistra era stato scomodato anche il Ministro Delrio che, probabilmente, non ha ancora ben compreso di avere a che fare con sprovveduti. Oggi abbiamo appreso che la compagnia di bandiera ha nuovamente eliminato sia il volo del mattino dall’aeroporto “Tito Minniti”, sia il rientro della sera da Linate e fa davvero male constatare questa totale indifferenza di Alitalia verso l’utenza dello Stretto. E’ ancora più triste, però, registrare l’inconsistenza dell’attuale classe politica che amministra comune e regione. Va evidenziato, ad esempio, il tempismo perfetto l’assessore Roccisano nella lettera inviata 24 ore fa a Luca Cordero di Montezemolo, in cui si è lamentata dei prezzi troppo alti, dal momento che a breve mancheranno proprio gli aerei. Mi auguro, almeno, che chi ha già acquistato i biglietti in quei periodi leggendo le rassicuranti parole di alcuni consiglieri comunali, puntualmente smentite, venga tutelato a dovere, considerato che tutto ciò sembra quasi una strategia per isolare completamente Reggio dal resto d’Italia. Dispiace per questa ennesima beffa ai danni dei reggini orchestrata nel silenzio totale di Renzi e compagni – continua Caridi – peraltro dopo l’approvazione di una legge di stabilità ridicola rispetto alle nostre esigenze, proprio dopo che il consiglio comunale ha approvato il ripiano dei debiti per tenere in vita la Sogas. Da cittadino, non so se pensare che sia tutto organizzato in malafede o, peggio ancora, se la confusione e l’approssimazione del Pd abbiano raggiunto i massimi storici. Personalmente, presenterò un’interrogazione parlamentare per chiedere i motivi di questa decisione, ma dopo le barzellette degli ultimi mesi nutro poche speranze in un cambio di rotta repentino da parte del Governo. Così come non accetterò ulteriori prese in giro dagli inquilini di maggioranza di palazzo San Giorgio, che farebbero bene a tornarsene a casa in segno di vergogna. I cittadini non sono stupidi – conclude il senatore di Forza Italia Antonio Caridi – e hanno già capito che, a livello comunale e regionale, la tanto decantata ‘nuova stagione’ è già finita ancor prima di nascere”.