Direttore: Aldo Varano    

MINNITI. Infondate, incostistenti e false le accuse contro il senatore reggino

MINNITI. Infondate, incostistenti e false le accuse contro il senatore reggino
L'Ufficio Stampa del sottosegretario Minniti in merito alle dichiarazioni dei deputati del movimento 5 Stelle precisa che: ''Il Sig. Zavettieri in una nota rilasciata ieri ed inviata alla stampa dichiara di considerarsi inattendibile e di non aver mai conosciuto il Sen. Minniti se non attraverso i media, così facendo conferma un'analoga dichiarazione pubblica del 12 ottobre 2012 nella quale ricordava di essere uscito volontariamente dal programma di protezione gia' nel 2010; nel merito delle dichiarazioni rese dal collaboratore di giustizia si
riferisce de relato di un presunto appoggio nelle campagne elettorali del 1994 e del 1996.
 
A questo proposito si sottolinea che nel 1994 il Sen. Minniti non era nemmeno candidato, come può facilmente evincersi da una semplice verifica sulle liste elettorali. Nel 1996 l'appoggio si sarebbe concretizzato sempre
secondo Zavettieri in un consenso nel comune di Calanna pari a 800 voti. Da un'elementare verifica sul sito del Ministero dell'Interno risulta quanto segue: nel comune di Calanna i votanti complessivi erano 812; nell'uninominale:Matacena Amedeo ottenne 471 voti, Castrizio Giuseppina 42 voti, Albanese Mariano 4 voti, oltre a 116 schede non valide. Purtroppo non viene registrato il risultato del Sen Minniti, risulta tuttavia evidente che lo stesso o non ha preso alcun voto oppure ne ha presi molti molti meno degli 800 riferiti. Nel
proporzionale, poi, il PDS, di cui il Sen. Minniti era capo lista, ottenne 40 voti.
 
Da tutto ciò risulta evidente l'assoluta infondatezza delle dichiarazioni rese. Infine, su esplicita richiesta del Sen. Minniti, la Procura della Repubblica di Reggio Calabria con apposita nota ha precisato, tra l'altro, che
quelle dichiarazioni riferite allo stesso Sen. Minniti non hanno assunto alcun rilievo''.