Direttore: Aldo Varano    

DIVERSI SENTIERI. Contro il muro del pregiudizio che divide in diversi e normali

DIVERSI SENTIERI. Contro il muro del pregiudizio che divide in diversi e normali
Prendete le vostre agende e cerchiate le date trenta e trentuno agosto, con una nota aggiunta: EVENTO “DIVERSI SENTIERI” DA NON PERDERE!
 
Diversi sentieri, l'evento tanto atteso, ideato voluto e realizzato dall'associazione di Gioia Tauro, SudTrek Trekking – Expedition. Una vera e propria macchina della solidarietà e della sensibilizzazione, che per il terzo anno consecutivo, grazie al suo fare, avvicina sempre di più le persone al mondo dei diversamente abili, con i fatti: battendo i sentieri e dimostrando che la diversità non deve essere vista come un limite, poiché la grande bellezza dell'universo sta nella sua diversità.
 
L’evento, patrocinato dai comuni di Gioia Tauro e Giffone, dalla Provincia di Reggio Calabria e dalla Regione Calabria, ha via via preso forma grazie anche alla collaborazione di: FederTrek, i “Mammalucco”, “Laboratori del camminare”, Fondazione “Carmine Anastasio”, "FIPIC" e “Liberi nella sclerosi multipla”. Un importante e prezioso contributo lo ha realizzato il gruppo musicale dei “Well deserve”, componendo l'emozionante inno, dal titolo ”Diversi sentieri”.
 
Le parole che descrivono alla perfezione Diversi sentieri, nella sua essenza, sono quelle del presidente della SudTrek Trekking – Expedition, Lino Cangemi: “La diversità è nella mente delle persone; c'è chi ne ha paura, chi la isola, chi la emargina, vivendo in un mondo ovattato; un mondo in cui la mente rimane ristretta. Per la SudTrek diversità è novità, è arricchimento, è nuova prospettiva e visione, è apertura di mente e spirito. Tutti noi, chi per un motivo chi per un altro, ci differenziamo mostrando, magari, capacità più accentuate in qualcosa e meno in altre, che siano fisiche o mentali.
 
Diversi Sentieri nasce per abbattere il muro del pregiudizio che divide il mondo in diversi e normali, fornendo prova che i sentieri possono essere battuti e vissuti anche da chi è affetto da sclerosi multipla o ha qualsiasi altro limite, fisico e mentale, ed è proprio in questi sentieri che ci arricchiamo delle nostre reciproche diversitá”. Diversi sentieri, come ogni anno, si dividerà in una due giorni: start alle ore 9:00, nell’affascinante scenario del centro storico di Gioia Tauro “Piano delle Fosse”. Tantissime le rappresentazioni da visitare, come: il museo archeologico “Metauros”; il museo della tradizione locale "Pelmar"; la mostra fotografica di Luigi Tilotta; l’esposizione degli emozionanti quadri della pittrice reggina Maria Maddalena Cicciù, in arte Mia; il Mercato dell’Artigianato, allestito dall’associazione “Accademia Mediterranea”.
 
Non è finita qui, per i ragazzi, in P.zza Silipigni, vi sarà il “Calcio in gabbia” e poi intrattenimento musicale, con "Celeste Melody" e tanto altro ancora. La sera, alle 21:00, avrà inizio il “Gala della solidarietà”: presentato dalla bella e brava Teresa Surace che, durante la serata, si accosterà a pluricampioni come: Pasquale De Masi, Para arciere e campione olimpionico; Paolo De Vizzi primatista permanenza subacquea (36 ore e trenta secondi). Vi saranno anche nomi del mondo della musica e dello spettacolo come il gruppo dei Walking trees, il duo comico Non ti reguli e gli attori Clemente Pernarella e Melania Maccaferri. Non si escludono sorprese, tra queste vi sará quella della squadra di calcio locale, "Nuova Gioiese". La mattina seguente, l’appuntamento si sposta a Piazza dell’Incontro alle 8:30; da qui tutti i partecipanti arriveranno fino al Monte Limina, con mezzi propri, per cominciare il “Sentiero del Santuario”, un sentiero boschivo ed escursionistico adatto a tutti. Durerá circa due ore l'esperienza sul sentiero ed arricchirà tutti. Un sentiero indicato dal cuore dei ragazzi SudTrek, primo e unico della Calabria per i diversamente abili. Zaino in spalla e ruote a terra…vi aspettiamo!