Direttore: Aldo Varano    

VIBO. Condannati a 185 anni di carcere gli imputati del processo Meta (tutte le condanne)

VIBO. Condannati a 185 anni di carcere gli imputati del processo Meta (tutte le condanne)

La Corte d'Appello di Reggio Calabria ha condannato ad un totale di 185 anni di carcere 17 imputati coinvolti nell'operazione della Dda "Meta 2010" contro il narcotraffico internazionale gestito da un gruppo di vibonesi facenti capo al defunto broker della cocaina, Vincenzo Barbieri, ucciso a San Calogero (Vv) nel marzo 2011.

In primo grado gli imputati erano stati condannati con il rito abbreviato dinanzi al gup. Dieci i vibonesi condannati: Giuseppe Topia (16 anni e 8 mesi), Antonio Franze' (15 anni e 8 mesi), Giorgio Galiano (14 anni e 8 mesi), Antonio Della Rocca e Filippo Paoli' (11 anni ed 8 mesi a testa), tutti di Vibo Valentia. Condanne poi per: Alessandro Pugliese (14 anni e 8 mesi), Giuseppe e Vincenzo Pugliese (padre e figlio, 13 anni e 6 mesi a testa), tutti di Sciconi di Briatico (Vv), Francesco Grillo (7 anni e 6 mesi) di Paradisoni di Briatico (Vv), Giuseppe Galati (7 anni e 6 mesi) di San Calogero (Vv). Le altre condanne interessano il tarantino Giovanni Mancini (15 anni e 8 mesi), Nicola Certo (7 anni e 6 mesi) di Rosarno (Rc), Alessandro Alloni (10 anni), Tommaso Pirro' (8 anni) e Salvatore Pirro' (6 anni) di Gioia Tauro, Fabrizio Sansone (7 anni e 6 mesi), Iyad Waked (3 anni e 4 mesi). L'operazione "Meta", scattata nel novembre 2011, ha portato al piu' grosso sequestro di cocaina (ben 2.200 chili) mai effettuato in Europa negli ultimi 20 anni.