Direttore: Aldo Varano    

Legambiente. Basta inseguire la chimera del Ponte

Legambiente. Basta inseguire la chimera del Ponte
''Basta inseguire inutili chimere. I cittadini del Sud meritano un servizio ferroviario degno di un Paese civile e un territorio finalmente sicuro''. Cosi' Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente, commenta ''la possibile messa in cantiere'' del Ponte sullo Stretto di Messina.  
 
''Come si puo' parlare del Ponte sullo Stretto come di 'una grande opera che dara' una grande svolta al sud, un volano per creare un indotto straordinario e tanti posti di lavoro' - osserva Zanchini a proposito di quanto detto dal ministro Alfano - quando in Sicilia la velocita' media sulla rete ferroviaria e' ancora di 24 km orari, viaggiano treni vecchissimi e solo meta' delle tratte e' elettrificata. Non e' certo lo Stretto di Messina il collo di bottiglia dei trasporti''.  
 
''Piuttosto - prosegue Zanchini - il Parlamento si impegni a trovare le risorse per mettere mano, subito e in maniera lungimirante, a tutta la mobilita' del sud: al potenziamento dei collegamenti tra Catania, Messina e Palermo, a quelli di Reggio Calabria con Taranto e Bari, all'acquisto di treni come quelli che i pendolari invidiano al resto d'Italia, fino all'adeguamento di linee vecchissime come la Palermo-Agrigento e la Ragusa-Catania''. E poi, osserva, ''un progetto per il rilancio del Mezzogiorno, semmai, dovrebbe oggi partire dalle citta' portuali. Senza dimenticare lo stato di degrado della rete stradale in Sicilia e Calabria''.