Direttore: Aldo Varano    

GIOIA TAURO. Russo: il Porto è un’occasione per l’Italia e il Sud Europa

GIOIA TAURO. Russo: il Porto è un’occasione per l’Italia e il Sud Europa

"Gioia Tauro è una occasione per l'Italia e per il sud dell'Europa". Così l'assessore al Sistema della logistica, sistema portuale regionale e sistema 'Gioia Tauro' della Regione Calabria, Francesco Russo, presenta "uno dei porti più importanti del Paese", a margine di 'Gioia Tauro, la scommessa euromediterranea dell'Italia', convegno tenutosi oggi a Expo, in occasione della settimana di protagonismo della Calabria.

Gioia Tauro, spiega, è "uno degli elementi per la costruzione del 'Southern range'", la rotta per le merci che parte dal sud verso il nord dell'Italia e dell'Europa. "In questo momento - sottolinea Russo - tutto l'accesso europeo delle merci è direttamente nel nord, nei porti storici di Rotterdam e Anversa".

La realizzazione di questa 'porta commerciale' meridionale vede in Gioia Tauro il luogo con le giuste "caratteristiche per contribuire a questo sforzo del Paese", dice Russo.

Per ora, "è il porto più collegato del Mediterraneo, ha 120 collegamenti con i più grandi porti di tutto il mondo" e le rotte "prevalenti sono con i mercati orientali". Riconosciuto "a livello mondiale come uno dei porti del Mediterraneo più importanti", Gioia Tauro riesce anche a competere "in modo forte con altri Paesi nei quali non si pagano le tasse di ancoraggio e dove il costo della manodopera è decisamente più basso", sottolinea l'assessore.

Per il futuro la sfida è "l'organizzazione del retroporto" e spingere verso l'industrializzazione della zona, puntando sull'apertura dei contenitori e sulla lavorazione da logistica avanzata: "Il collegamento con tutti questi porti - aggiunge - fa diventare Gioia Tauto anche una potenziale base industriale".

Russo assicura che su questo ci si sta muovendo e ricorda l'incontro di oggi al ministero dello Sviluppo economico "per concludere" un'operazione "con un fondo americano" che vuole realizzare "un grande impianto automotive" che si dividerà tra Gioia Tauro e Modugno, in provincia di Bari. "La scelta di questi investitori americani, che investono in Italia e in Calabria, credo che più una sfida sia già un risultato", conclude Russo.