Direttore: Aldo Varano    

TAORMINA. Renato Panvino, tra i passanti, insegue ladro e l’acciuffa recuperando i gioielli rubati

TAORMINA. Renato Panvino, tra i passanti, insegue ladro e l’acciuffa recuperando i gioielli rubati

   Renato Panvino, capo della Dia di Catania, già capo del commissariato della polizia di Taormina, dopo aver lavorato a lungo a delicate indagini sulla ‘ndrangheta a Reggio Calabria si trovava nel centro turistico siciliano quando ha visto un uomo incappucciato che scappava dopo essere uscito dalla gioielleria Rapisarda. Tutt’intorno urli e paura della gente. Panvino s’è subito lanciato all’inseguimento dell’uomo urlandogli “alt, polizia” mentre l’incappucciato continuava a correre.

Alla fine il poliziotto l’ha acciuffato e subito dopo ha recuperato la borsa di gioielli rubati della quale il malvivente aveva cercato di liberarsi lanciandola verso una scalinata. Anche l’arma di un complice dell’uomo è stata recuperata sulla strada principale di Taormina sempre affollata di turisti. In contemporanea all’arresto è scattato il piano anti-rapine delle forze dell’ordine predisposto tra polizia e Carabinieri.

Il presidente dell’associazione albergatori Taormina, Italo Mennella, che ha ringraziato il capo del centro della Direzione Investigativa Antimafia (Dia) di Catania ricordando anche la sua precedente attività a Taormina durante i quali, secondo Mennella, è stata sempre messa in primo piano la parola “sicurezza”. Il noto albergatore di Taormina ha anche ringraziato tutte le forze dell’ordine che si sono impegnate nell’operazione.