Direttore: Aldo Varano    

LA NOTA. Pd, Guerini in Calabria per il voto. Ma salterà Gioia Tauro

LA NOTA. Pd, Guerini in Calabria per il voto. Ma salterà Gioia Tauro

lorenzo guerini    di RICCARDO TRIPEPI -

Il Pd si prepara alle amministrative del 31 maggio alle quali spera di confermare il trend positivo delle regionali che hanno visto trionfare Mario Oliverio. A lanciare il rush finale della campagna elettorale ci penserà il vicesegretario nazionale del partito Lorenzo Guerini che tra oggi e domani sarà in Calabria per un tour fra le piazze più calde.

A darne notizia è il segretario regionale dei democrat Ernesto Magorno. «Il vicesegretario nazionale del Pd Lorenzo Guerini sarà in Calabria nelle giornate di oggi mercoledì 20 maggio e domani giovedì 21, per partecipare ad una serie di iniziative a sostegno dei candidati a sindaco del centrosinistra alle prossime elezioni amministrative del 31 maggio».

In particolare domani alle ore 18,00 Lorenzo Guerini sarà a Lamezia Terme per prendere parte ad una manifestazione in favore di Tommaso Sonni. Successivamente alle ore 21,00 il Vicesegretario Nazionale Pd sarà a San Giovanni in Fiore per una iniziativa a sostegno del candidato a sindaco Pino Belcastro che vedrà, inoltre, la presenza del Presidente della Giunta regionale Mario Oliverio e del Presidente del Consiglio regionale Antonio Scalzo. Giovedì 21 il primo appuntamento della giornata è a Castrovillari alle ore 10,00, dove Guerini interverrà ad un incontro organizzato in favore del candidato a Sindaco Mimmo Lo Polito. Infine alle ore 14,30 la due giorni calabrese del Vicesegretario nazionale del Pd si concluderà a Vibo dove prenderà parte e concluderà una iniziativa a sostegno del candidato a sindaco del centrosinistra Antonio Lo Schiavo.

Sottolinea il segretario regionale Magorno: «Il Pd nazionale, con l'importante presenza del Vicesegretario Guerini, si spende in prima persona per il conseguimento di un esito positivo di questo appuntamento elettorale. E' un fatto rilevante ed un segnale di grande attenzione - dice il segretario regionale - che testimonia   il massimo impegno che il Pd sta profondendo per assicurare una stagione di buon governo e di cambiamento, dopo il consenso ottenuto per la guida della Regione, anche agli importanti centri calabresi interessati dalla tornata elettorale comunale del 31 maggio».

Il Pd, tuttavia, anche in momenti delicati e nevralgici come questo riesce sempre a fornire un alone di mistero e di giallo a tutte le sue iniziative. Pare singolare, infatti, che Guerini durante il suo tour non tocchi Gioia Tauro, che pure è un Comune interessato dal voto.

Casualmente il candidato a sindaco Aldo Alessio è vicinissimo al governatore Oliverio e alla corrente bersaniana. Sarà questo il motivo che terrà lontano da Gioia il numero due di Renzi? Il comune della Piana, del resto, era stato teatro dell’ultimo sgarbo istituzionale del governo nazionale quando, in occasione della visita di Graziano Delrio, il governatore non venne neanche invitato.

La scelta di Guerini, infine, appare ancora più singolare se si considera che è recentissimo l’annuncio dato dal governatore dell’apertura di una fabbrica di auto a Gioia che dovrebbe consentire la creazione di nuovi posti di lavoro. Quale migliore messaggio pubblicitario per una campagna elettorale? Perché un renziano doc, dunque attentissimo alla comunicazione e al marketing, decide di rinunciarvi?