Direttore: Aldo Varano    

Sull'articolo Minniti, i pentiti, la barbarie ci scrive A. Zavettieri, ex CdG. ALVA

Sull'articolo Minniti, i pentiti, la barbarie ci scrive A. Zavettieri, ex CdG. ALVA

La lettera che segue è arrivata tra la posta di zoomsud. L'indirizzo mail del mittente corrisponde ad antoninozavettieri e seguito. Quindi ritenuiamo che la lettera sia  veramente del signor Antonino Zavettieri ex collaboratore di giustizia uscito da tempo, come lui stesso ribadisce, dal programma di protezione. La riproponiamo ai nostri lettori attraverso un'operazione di taglia e incolla. I tratti incomprensibili non sono nostri refusi ma rispecchiano il testo originale, come gli a capo. Scrive il signor Zavettieri:

Carissimo Direttore e vicedirettore, chi Scrive E Antonino Zavettieri Ex Collaboratore di Giustizia Che Nel 2010 ha chiesto di Uscire Dal Programma di Protezione. Apprendo Dai Giornali e Dagli Articoli Che pubblicate Che le mie Dichiarazioni Rese Nel Passato risultano attendibili. Tutto cio Ê inverosimile, Io Sono Stato dichiarato  

inattendibile Dal GIP Boninsegna di Reggio Calabria

Ribadisco e il Che Sono ONU Ex Collaboratore di Giustizia e Non Sono mai stato I I ONU Killer della ndrangheta.  

Gradirei non apparire in Nessun articolo e il Che venissero Pagina Pagina delle modifiche a Tutti Gli Articoli pubblicati sul Suo Giornale e se cio non avvenisse mi avvalgo di procedere per vie legali.

Inoltre, VORREI sottolineare Che io non ho mai conosciuto e non tanto chi SIA Matacena, Minniti, Musolino, i Loro Nomi li conosco da solista tramite i media. porgo cordiali saluti. Antonino Zavettieri

 

Fin qui la lettera in cui il signor Zavettieri ribadisce sostanzialmente tre punti: 1) di non essere mai stato un killer della 'ndrangheta, argomento da noi mai trattato; 2) di essere stato dichiararo "inattendibile" come collaboratore di giustizia; 3) di non aver mai conosciuto Amedeo Matacena, il senatore Marco Minniti, il signor Rocco Musolino ma di aver saputo della loro esistenza dai giornali. La lettera conferma fin nei particolari quanto abbiamo scritto e fa crescere l'inquietudine rispetto a questa vicenda. (alva)