Direttore: Aldo Varano    

RC. Inserire Raffa tra le ipotesi di candidato a Governatore. di NINO FOTI e ROY BIASI (Fi)

RC. Inserire Raffa tra le ipotesi di candidato a Governatore. di NINO FOTI e ROY BIASI (Fi)

Di NINO FOTI e ROY BIASI - (rep) Quella che ci attende in occasione delle prossime elezioni regionali è una sfida difficilissima e siamo consapevoli che ancora più arduo sarà il compito di chi guiderà per i prossimi cinque anni una Regione in forte difficoltà come la nostra. Tuttavia crediamo che ci siano le condizioni affinché Forza Italia, insieme agli alleati che si uniranno al progetto, sarà in grado di riuscire a presentare ai nostri cittadini una proposta convincente che possa meritare la loro fiducia.

Per farlo bisogna proseguire sulla strada intrapresa in questi mesi e dar seguito a quella proficua dialettica interna finalizzata all’individuazione del candidato intorno al quale costruire la squadra e il programma di governo della nostra coalizione. In questa discussione, che ha prodotto fino ad ora diverse ipotesi tutte estremamente valide, crediamo che si possa inserire un’ulteriore soluzione di indubbio valore, che vedrebbe impegnato quale candidato alla Presidenza della Regione, l’attuale Presidente della Provincia di Reggio Calabria Giuseppe Raffa. Su questa ipotesi, individuata al termine di una campagna d’ascolto del territorio promossa dal coordinamento provinciale, convergono in maniera unanime gli eletti e gli amministratori a tutti i livelli di Forza Italia della Provincia.

Considerato che fino ad oggi, continua la nota, si è riscontrato un consenso generale in Forza Italia nel ribadire più volte di essere contrari ad un candidato “calato dall’alto”, non addentrato nei problemi della nostra realtà, auspicando invece una soluzione che garantisca capacità, competenza e un sano legame con il proprio territorio, crediamo che il Presidente Raffa, amministratore integerrimo ed espressione di quella buona politica che deve essere difesa e tutelata dal disfattismo imperante abbia quasi il dovere morale di mettersi nuovamente a disposizione dei cittadini calabresi.

Siamo consapevoli dell’importante sforzo che il Partito chiede al Presidente Raffa, già profondamente impegnato con la sua amministrazione in un duro ma proficuo lavoro quale unico punto di riferimento istituzionale in un territorio estremamente complesso, ma crediamo allo stesso tempo che Forza Italia e il centrodestra tutto non possano privarsi di quella che riteniamo una risorsa importante che in questi anni si è spesa sul campo con successo e senza mai risparmiarsi.

Una risorsa che ha dimostrato di sapersi battere con determinazione fronteggiando ogni sorta difficoltà come in occasione della storica affermazione elettorale ottenuta nel 2011, che ha saputo costruire intorno a se un gruppo di lavoro valido che si sta rendendo protagonista di un’azione politica concreta ed efficace apprezzata in tutta la Provincia. Una risorsa che ha dato un contributo fondamentale alla crescita del nostro Partito nel contesto di quel lavoro di squadra che ha portato quella di Reggio Calabria, in virtù degli importanti risultati ottenuti, quali ad esempio quelli delle elezioni politiche del 2013 o del successo ottenuto dall’operazione Club di Forza Silvio, con oltre 160 Club in tutta la Provincia, o ancora i risultati delle ultime elezioni europee che hanno portato Forza Italia, con il 22,6% dei consensi, ad affermarsi quale secondo Partito della Provincia, ad essere definita la Provincia più azzurra d’Italia.

Una Provincia che tuttavia Oggi si ritrova paradossalmente senza un rappresentante di Forza Italia nelle massime istituzioni nazionali ma dove nonostante tutto Forza Italia si presenta compatta ed unita nell’offrire alle discussioni che si terranno nei prossimi giorni, a partire dall’incontro di Mercoledì prossimo con il Presidente Berlusconi, un contributo importante, proponendo una risorsa sulla quale siamo convinti si possano costruire un consenso ampio in grado di coinvolgere le diverse anime del centrodestra e soprattutto una proposta con la quale poter dimostrare al nostro elettorato di meritare ancora quella fiducia più volte già concessa.