Direttore: Aldo Varano    

Rc. Dopo le primarie Csx più largo e forte, ma serve il massimo di unità. TESCIONE

Rc. Dopo le primarie Csx più largo e forte, ma serve il massimo di unità. TESCIONE

di GIULIO TESCIONE* - (rep) Le primarie del centrosinistra reggino sono state un avvenimento di straordinario spessore politico. I numeri dimostrano che al nostro tradizionale elettoratosi sono aggiunti moltissimi reggini che hanno scelto la nostra coalizione per la prima volta. Una festa di popolo e della democrazia che per il suo svolgimento evoca le primarie per Matteo Renzi. La nostra coalizione è oggi più larga ed ampia. E’ stato premiato il nostro lavoro in una competizione in cui il Presidente del Consiglio non era in campo.

I cittadini hanno conservato la fiducia che ha consentito al PD, anche a Reggio, il grande risultato delle europee. E’ questo che mi pare vada sottolineato: la fiducia e il riconoscimento del grande equilibrio rappresentatodall’insieme dei quattro candidati.

Il confronto ha avuto asprezze nella fase finale e dopo i risultati, come solitamente accade nelle competizioni vere.Adesso però occorre valorizzare la fiducia nuova che si è manifestata verso il PD e le altre forze della coalizione. Bisogna promuovereuna ulteriore crescita di consenso, operazione necessaria e indispensabile per vincere lo scontro elettorale e cambiare il volto alla città, come da tempo mi preoccupo di ripetere. Perché ciò accada, tuttavia, occorre privilegiare l’equilibrio rispetto al tasso di competizione che ha caratterizzato le primarie. Lo sforzo di tutti dev’essere verso l’unità, valorizzandone le ragioni. Su questo mi impegnerò, consapevole che è questo il messaggio che ci viene suggerito e imposto dai 17.000 reggini che si sono recati domenica alle urne.

Avvocato, coordinatore cittadino Pd e componente dell’Assemblea Nazionale