Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Pressing del Cdx: rinviamo il voto al Comune accorpandolo con quello regionale

REGGIO. Pressing del Cdx: rinviamo il voto al Comune accorpandolo con quello regionale

E’ un vero e proprio Pressing del Cdx reggino quello che sembra si stia profilando per accorpare le elezioni comunali e regionali. Dice Alessandro Nicolò, vice presidente del Consiglio regionale e dirigente tra i più autorevoli di Fi: «Sarebbe stato auspicabile che il Governo e il ministro dell'Interno, nell'ultima seduta del Gabinetto, avessero disposto l'accorpamento delle consultazioni amministrative e regionali in Calabria, ma così non è stato. Auguriamo che nel più breve tempo possibile si modifichi la data prevista per il rinnovo del consiglio comunale di Reggio Calabria, il 26 ottobre prossimo, e si individui il 23 novembre come giornata unica per votare, salvo l'eventuale ballottaggio».

Gli fa eco il presidente del Consiglio provinciale Antonio Eroi, anche lui di Fi, che ha scritto alla ministra Lanzetta: «Ci comunicano, con decreto, che in meno di un mese il Comune di Reggio Calabria e gli elettori si recheranno alle urne per ben tre volte, con buona pace della spending senza review». E aggiunge «Perché non accorpare le elezioni così come vuole la gente e soprattutto perché economico e conveniente?».

Apparentemente le motivazioni addotte sono quelle del risparmio economico e del disagio per i cittadini che si vedrebbero costretti ad andare due, o addirittura tre volte di seguito ai seggi.

Ma dietro tanta preoccupazione sembra far capolino il timore che il risultato delle comunali a Reggio possa influenzare negativamente per il Cdx il risultato elettorale della regione. Non è un caso che, fino al momento, siano arrivate pressioni del Cdx e nessuna presa di posizione dal Csx.